tariffe ADSL

Le migliori tariffe ADSL per partite IVA e piccole imprese

Si sa, la vita è difficile per i lavoratori a partita IVA e le microimprese, che in molti casi fanno fatica persino a pagare le utenze. Internet è una di queste e oggi è innegabilmente parte integrante della quotidianità non solo nella sfera privata, ma anche (e sempre più) per quella professionale. Dunque, se si può ottenere un miglior servizio al prezzo più basso, perché continuare a pagare di più per una connessione che non vi soddisfa appieno? Abbiamo pensato allora di mostrarvi le tariffe ADSL col miglior rapporto qualità-prezzo specifiche per chi è titolare di partita IVA, suddivise per operatore.

Wind-Tre per partite IVA

Come probabilmente già saprete, due dei gestori più importanti del panorama della telefonia italiana hanno da poco stretto un accordo per la loro fusione. La loro offerta per ciò che riguarda le tariffe ADSL si è perciò ampliata e risulta particolarmente interessante. Vediamola in dettaglio.

WindHome Infostrada

Al costo di 24,90€ al mese + IVA è possibile usufruire di questa conveniente offerta, che è proposta in due varianti molto simili tra loro. Sia WindHome Infostrada Affari che WindHome Infostrada Unlimited Affari includono attivazione gratuita, prezzo bloccato, velocità di connessione – a seconda della copertura – da ADSL 20 Mbps a Fibra 1Gbps e schede SIM per condividere ben 100 Gb mensili su mobile; in più, per chi volesse, al prezzo di 2€ al mese si può aggiungere il modem. L’offerta Unlimited, infine, aggiunge a tutto questo chiamate illimitate verso fissi e cellulari in Italia, nonché verso fissi esteri in Europa Occidentale, Stati Uniti e Canada.

OfficeOne Wind

Nata dalla collaborazione con l’azienda partner, l’offerta OneOffice Wind-Tre Business include minuti illimitati e internet su una linea (o più, ad un prezzo leggermente superiore) ad un costo vantaggioso: si parte da 25€ al mese se si opta per l’ADSL 20 Mbps, per poi ottenere il meglio a 30€ al mese con fibra fino a 100Mbps e addirittura fino a 1Gbps, per le città in cui il servizio garantisce copertura, ad un prezzo di 35€ mensili.

Vodafone

Anche Vodafone pensa alle partite IVA e dedica loro un servizio con fibra 1Gbps, ove la copertura sia prevista. Il canone mensile è di 24,90€ con rinnovo ogni 4 settimane con cui è possibile usufruire di connessione FTTH, chiamate illimitate in Italia e 100 minuti verso i Paesi Europei, rete wi-fi dedicata ai clienti e Vodafone Internet Key 4G, praticamente un modem portatile da portare con sé durante gli spostamenti di lavoro.

TIM

TIM propone un ventaglio di offerte piuttosto variegate, specifiche per ogni tipo di esigenza. Ci concentriamo qui su quelle più adatte ai professionisti autonomi e alle partite IVA.

Solo ADSL

Per chi necessitasse esclusivamente della connessione Internet, è possibile usufruire della tariffa Tutto Senza limiti ADSL, che con 25€ al mese permette di navigare illimitatamente ad un massimo di 20Mbps; attivazione e installazione sono gratuite, mentre c’è la possibilità di acquistare il modem in 48 rate da 5€.

Internet+Telefono

Più convenienti sembrano le offerte Internet+chiamate, specialmente quelle che propongono la fibra ottica, sempre più utilizzata al posto della classica ADSL. Per ciò che riguarda la prima, con 35€ al mese si possono ottenere telefonate senza limiti su 2 canali voce e connessione Internet 200Mbps (il prezzo si alza a 40€ se si opta per la fibra 1Gbps), anche se la proposta più conveniente è quella attivabile esclusivamente online, che per 26€ offre fibra 1Gbps, chiamate illimitate e antivirus. Scegliendo l’ADSL, invece, con la tariffa a 35€ mensili si può usufruire di connessione 20Mbps e chiamate illimitate su una linea telefonica.

Fastweb

Anche Fastweb ha diverse proposte che ben si adattano alle diverse esigenze di partite IVA e professionisti, che includono tutte:

  • Attivazione
  • Internet e chiamate illimitate
  • Un anno di Amazon Prime

Esse che vanno dai 35€ ai 45€ ogni 4 settimane (prezzi che, con la reintroduzione della fatturazione mensile, verranno adeguati). Business Class, la più economica, prevede ADSL o fibra, a seconda della copertura, chiamate nazionali illimitate e 1000 minuti verso diversi Paesi esteri. La Freedom Edition offre oltre a internet e chiamate dall’azienda, una SIM con minuti e SMS illimitati in Italia ed Europa e 8GB di traffico dati, più la possibilità di utilizzare internet anche fuori dall’ufficio. Infine, Prime Edition punta sull’assistenza tempestiva in caso di problemi, mentre Secure Edition assicura la videosorveglianza con registrazione nel cloud Fastweb. Da non dimenticare, le offerte Joy attivabili da web a 25€ o 30€ al mese – la prima include solo Internet mentre la seconda aggiunge la linea telefonica, ma le telefonate non sono gratuite.

 

Insomma, c’è proprio l’imbarazzo della scelta. E, a dirla tutta, sembra proprio che la fibra, a questo punto, convenga più dell’ADSL. Copertura permettendo.