Offerte mobili flat per l’utenza business (Prima parte)

Le connessioni dati mobili possono rappresentare una soluzione importante nella fascia business, in quanto permettono di interagire da remoto con i sistemi aziendali, siano essi costituiti da applicazioni specifiche che dalla gestione di file, messaggi e collaborazione tra personale impiegato in settori strategici. La tecnologia rende oggi disponibili standard di collegamento veloci ed affidabili, che consentono di raggiungere velocità massime di 7,2 Mbps in download (HSDPA) e 5,76 Mbps in upload (HSUPA). Va in ogni caso precisato che tali valori non sempre sono raggiungibili e dipendono dalle zone geografiche in cui si effettuano le connessioni, rendendosi quindi consigliabile un’accurata verifica prima dell’attivazione di qualsiasi servizio. I principali gestori offrono diverse opzioni tariffarie di tipo flat, in grado di fornire risposte differenziate alle diverse esigenze di collegamento.

 

TIM propone alcuni profili legati ad Alice Mobile, pensati per coloro che debbano collegarsi ad Internet quotidianamente oppure solo qualche giorno alla settimana, con tecnologia HSDPA. Per chi si collega al Web in modo limitato Alice Mobile Time consente di pagare esclusivamente per il tempo effettivo di connessione, con la tariffazione a consumo di 2 euro/ora + IVA, con tariffazione a scatti anticipati di 15 minuti. Il canone mensile è pari a 3 euro + IVA.

 

Alice Mobile 20h è presumibilmente indicata per chi debba collegarsi alla rete un paio di volte alla settimana. Include infatti 20 ore al mese, pari ad 80 sessioni da 15 minuti, indipendentemente dal traffico generato. In caso di superamento del limite viene applicata la tariffa di 2 euro/ora + IVA. L’opzione è disponibile esclusivamente in abbinamento all’acquisto di un prodotto, come ad esempio un pen drive. Il canone mensile è di 10 euro (IVA esclusa) con pen drive.

 

Se ci si collega al Web frequentemente Alice Mobile 100h è composta da un bundle mensile di 100h, in pratica 400 sessioni da 15 minuti, sempre senza limiti di volume. Al superamento della soglia vengono addebitati 3 euro/ora + IVA, pari a 0,75 euro ogni 15 minuti. Il canone mensile è di 20 euro (IVA esclusa).

 

Alice Mobile 250h si presenta come un’offerta a tempo di tipo semi flat, indicata nei casi nei quali i collegamenti siano frequenti. 250 ore rappresentano infatti un ampio lasso di tempo, costituito da 1000 sessioni da 15 minuti, ed al superamento della soglia il prezzo è pari a 3 euro/ora + IVA. Il canone mensile passa a 40 euro + IVA.

 

Alice Mobile Full rappresenta l’offerta di punta, indicata per chi preferisca un profilo a volume, anziché a tempo. Permette infatti di effettuare un traffico dati massimo di 20 GB al mese, indipendentemente quindi dall’effettivo tempo di collegamento. Superata la soglia fissata è prevista la tariffazione di 0,5 euro/MB + IVA. Il canone mensile è pari a 50 euro (IVA esclusa). Nelle opzioni Alice Mobile viene compreso solo il traffico nazionale verso gli APN UNI.TIM, IBOX.TIM, Multiservizio e dedicati. Viene escluso dalla tariffazione il traffico verso gli altri APN (compreso l’APN WAP.TIM) e tutto il traffico dati generato in roaming internazionale, che sono calcolati secondo il profilo tariffario di appartenenza.

 

Vodafone propone anch’essa una serie di piani mobile broadband rivolti all’utenza business, che prevedono anche la fornitura di una Internet Key, un’unità di collegamento USB compatta e leggera come una chiavetta per connettere un notebook in banda larga con la velocità massima di 7.2 Mbps in downstream e di 1,4 Mbps in upstream. Sua particolarità è di integrare una memoria da 2 GB che è utilizzabile per l’archiviazione di file e documenti, risultando così versatile nel suo utilizzo.

 

Vodafone Mobile Broadband S risulta indicata nel caso si debba navigare qualche giorno al mese. Consente infatti di navigare mensilmente per 4 giorni, senza limiti di volume al canone di 12 euro al mese + IVA. La tariffazione viene effettuata in sessioni di tempo di 30 minuti ed il costo del traffico eccedente è di 1 euro per ciascuna sessione di 30 minuti. Il traffico va inteso come nazionale Vodafone Broadband, UMTS e GPRS effettuato in Internet ed Intranet. Internet Key in soluzione telefono è abbinabile a 7 euro + IVA al mese. La tariffazione è applicata per ogni giorno solare di consumo, con scadenza alle 24.00 del medesimo giorno. Il costo di ogni giorno eccedente è di 5 euro ed il piano è sottoscrivibile unicamente con hardware abbinato.

 

Vodafone Mobile Broadband L è da tenere presente per navigare occasionalmente e, con un canone di 22 euro/mese (IVA esclusa), l’utente può scegliere tra un piano a tempo di 60 ore mensili ed un piano a volume di 250 MB, sempre mensili. Internet Key in soluzione telefono è abbinabile a 2 euro + IVA al mese. I Piani Broadband a tempo ed a volume sono disponibili anche con Vodafone Mobile Connect Card e Vodafone Internet Box.

 

Vodafone Mobile Broadband XL è in indicata per navigazioni frequenti offrendo rispetto al profilo precedente un allargamento dei piani a volume ed a tempo, portandoli mensilmente a 600 MB nel primo caso ed a 200 ore nel secondo. In questo caso vengono inclusi la Mobile Connect Card o l’Internet Key. Il canone è di 30 euro mensili + IVA e sino all’8 Febbraio 2009 vi è la possibilità di usufruire di una promozione che estende a 300 ore al mese il traffico incluso nell’offerta.

 

Vodafone Mobile Broadband Unlimited Plus si caratterizza per lasciare la massima libertà di connessione, non introducendo alcuna limitazione di tempo o volume e rendendo disponibile anche la protezione di Vodafone PC Security, un servizio per ridurre i rischi derivanti da virus, spyware, phishing e spam. Anche in questo caso vengono inclusi la Mobile Connect Card o l’Internet Key. Il canone è fissato in 50 euro mensili + IVA. Nei piani a volume il costo del traffico Internet e Intranet nazionale eccedente è di 0,2 cent/KB per i piani L e XL e 0,05 cent/KB per il piano Unlimited. L’attivazione di tutti i Piani Broadband prevede una durata contrattuale minima di 24 mesi ed il traffico incluso Internet/Intranet nazionale può essere utilizzato nell’intero bimestre di riferimento, ad eccezione del piano Vodafone Broadband S.

 

Sono alcune tariffe flat che si propongono di soddisfare diverse esigenze di utenza professionale. È comunque consigliabile valutare se sia più opportuno riferirsi a collegamenti a tempo, con scatti di 15 minuti o 30 minuti, oppure se ragionare su profili basati sul volume di traffico dati, potendo in taluni casi scegliere l’uno o l’altro criterio nell’ambito della medesima offerta.

 

>> Pagina successiva