Offerte ADSL a consumo con VoIP

Le tariffe ADSL a consumo rappresentano una possibile soluzione per chi non abbia particolari esigenze di traffico dati e preferisca effettuare il pagamento di una linea in funzione del suo utilizzo effettivo, anche se solitamente viene applicato un canone mensile legato all’uso di ulteriori servizi previsti. L’abbinamento con il VoIP estende le funzionalità alla telefonia sia fissa che mobile, riuscendo a trarre vantaggio soprattutto in termini economici, in quanto vengono in prevalenza proposte tariffe ribassate rispetto a soluzioni tradizionali.

 

Diverse le offerte ADSL a consumo proposte da Wind/Infostrada includenti il VoIP, rivolte sia all’utenza business che a quella privata, confermandosi tra gli operatori più attivi del settore.

 

Happy City, disponibile per i privati, offre la velocità in download di 1,2 Mbps e in upload di 256 Kbps. Da rilevare che non viene garantita alcuna banda minima. Vengono forniti un indirizzo IP dinamico, 3 caselle di posta elettronica da 1 GB ciascuna con antivirus e antispam, 150 MB di spazio web e spazio blog illimitato. L’IP statico con relativo dominio è richiedibile a parte. Il canone mensile è di 17,48 euro IVA inclusa, mentre la tariffa oraria è pari a 1,90 euro e vengono conteggiati gli effettivi minuti di collegamento a 3,17 centesimi ciascuno.

Le telefonate verso direttrici nazionali sono gratuite sino a 600 minuti mensili, incluso l’addebito alla risposta. Superata tale soglia, le chiamata nazionali vengono conteggiate a 9 centesimi al minuto con scatto alla risposta di 9,50 centesimi. Le chiamate verso le direttrici mobili costano invece 16 centesimi al minuto, con addebito alla risposta di 15 centesimi e tariffazione a scatti anticipati di 60 secondi. Si può richiedere il modem Wi-Fi in comodato a 3,00 euro al mese, sempre IVA inclusa. Non è previsto alcun costo di attivazione. I pagamenti avvengono mediante carta di credito, bollettino postale o bonifico bancario.

 

Happy Day Affari si rivolge all’utenza business, riproponendo in buona parte le medesime caratteristiche della tariffa Happy City, al costo di 22,50 euro + IVA mensili. Le chiamate locali e nazionali sono gratuite dalle ore 9 alle ore 18 sino a 400 minuti al mese, incluso lo scatto alla risposta. Superato tale limite ed al di fuori della fascia oraria vengono addebitati 2,40 centesimi al minuto con 9,95 centesimi alla risposta. Le chiamate verso Wind costano 10,50 centesimi al minuto, verso TIM, Vodafone e Tre 18,40 centesimi al minuto, con addebito alla risposta di 12 centesimi.

 

Happy Italy Affari richiama la proposta precedente per rivolgerla al mondo affari, con scatto alla risposta pari a 5 centesimi anziché 12 per le chiamate nazionali. Il canone mensile è di 22,50 euro IVA inclusa e vengono ribaditi 1,90 euro/ora per la navigazione. Le telefonate verso le direttici mobili sono addebitate a 13,90 centesimi al minuto + 10 centesimi alla risposta.

 

Happy NoLimit è una proposta per i privati che si caratterizza per la possibilità di telefonare senza limiti in Italia con l’abbonamento mensile di 19,95 euro. Le chiamate verso i cellulari vengono invece conteggiate a 19 centesimi al minuto ai quali occorre aggiungere lo scatto alla risposta di 15 centesimi.

 

Happy NoLimit Affari estende l’offerta precedente all’utenza business, al costo mensile di 27,50 euro IVA inclusa. I telefonini sono raggiungibili a 13,90 centesimi al minuto oltre all’addebito alla risposta di 10 centesimi. Anche in questo caso l’ADSL a consumo è offerta a 1,90 euro/ora, calcolando gli effettivi minuti di collegamento, pari quindi a 3,17 centesimi ciascuno. La velocità in downstream è confermata a 1,2 Mbps, così come quella in upstream a 256 Kbps.

 

Fastweb, che ha recentemente rimodulato l’offerta, introducendo anche profili legati alla telefonia mobile, propone ParlaCasa, offerta dedicata agli utenti privati. Permette di chiamare tutti i numeri di rete fissa locali e nazionali senza limiti di tempo. E’ previsto il canone mensile di 19,90 euro IVA inclusa chi si abbona online usufruisce di uno sconto di 25 euro. Il costo di attivazione è di 119,00 euro per chi paga con bollettino postale e di 59,90 euro per chi paga con carta di credito o RID.

La velocità in upload/download è di 10 Mbit, nell’ipotesi di essere disponibile la fibra ottica, altrimenti l’upstream scende a 1 Mbit. Anche il downstream scende a 6 Mbit, ma previa verifica tecnica è possibile che il valore massimo venga esteso a 20 Mbit. E’ inoltre previsto il mantenimento del proprio numero telefonico sul nuovo abbonamento senza costi aggiuntivi. La tariffa dati a consumo prevede il costo di 1,50 euro ogni ora e sono attivabili sino a 4 caselle di posta elettronica. Si può usufruire del servizio di segreteria telefonica consultabile da telefono, computer e TV per chi possiede il decoder. La tariffazione verso i cellulari è di 0,20 euro/minuto con scatto alla risposta di 0,20 euro.

 

In termini generali, per cercare di orientarsi tra le diverse proposte ed individuare quella più consona alle proprie esigenze è consigliabile valutare il canone mensile, in quanto rappresenta un costo fisso che deve essere aggiunto al costo orario di navigazione. La dotazione di caselle di posta elettronica, spazio web e IP pubblico può risultare apprezzabile per chi svolga un’attività e desideri aprire un piccolo sito Internet per restare in contatto con i propri clienti ed offrire un servizio più adeguato. Sul piano VoIP è utile prendere in considerazione le eventuali promozioni legate a pacchetti di minuti gratuiti per le chiamate nazionali, cercando di valutare anche il traffico verso i telefonini, che solitamente comportano un addebito alla risposta e la tariffazione a scatti anticipati di 60 secondi.